L’unico concerto di questo tipo al mondo

Home / News / L’unico concerto di questo tipo al mondo

L’unico concerto di questo tipo al mondo

, , ,
L’unico concerto di questo tipo al mondo

In occasione del 25 ° Giubileo della prima installazione di un impianto cocleare in Polonia nella persona sorda dal prof. Henryk Skarżyński nel Centro Mondiale dell’Udito e nel Centro dell’Udito e della Favella “Medincus” a Kajetany, dal 10 al 14 luglio 2017, si sono svolti i Seminari Clinici e la Conferenza Scientifica come parte del programma scientifico e medico “Musica nello sviluppo uditivo dell’uomo.” Questi sono i progetti originali del prof. Henryk Skarżyński, il cui scopo è mostrare al mondo che grazie ai risultati della scienza e della medicina moderna, i problemi uditivi non sono un ostacolo per occuparsi di musica professionalmente o allo sviluppo del talento vocale. Questi eventi sono stati coronati da uno straordinario Concerto di Gala dei partecipanti del workshop che hanno ottenuto i migliori risultati nella riabilitazione uditiva e hanno eseguito il lavoro su cui stavano lavorando durante i workshop sotto la supervisione di maestri della musica.

Più di 150 persone provenienti da Polonia, Australia, Russia, Ucraina, Grecia, Ungheria, Singapore, Germania, Kazakistan, Portogallo, Gran Bretagna, Taiwan, Filippine, Spagna, Serbia e Cina hanno presentato domanda di partecipazione al Festival e ai Seminari Clinici di quest’anno. La giuria di preselezione ha scelto 25 persone che sono venute a Kajetany. Dieci finalisti si sono esibiti al concerto di gala e agli ospiti: il Professore Ryszard Zimak, Presidente della Giuria del Festival, ha sottolineato: – Molti partecipanti sono artisticamente predisposti e si esibiscono in modo estremamente professionale sul palco.

Oltre ai vincitori, durante il finale gli ospiti, gli artisti di scena polacca e straniera a cui i problemi dell’udito sono ben conosciuti. Sul palco abbiamo visto Dariusz Tokarzewski della band “Vox”, la band Tekla Klebetnica, Barbara Kaczyńska e Maciej Miecznikowski.

Il concerto è iniziato con l’opera “Ballade de l’Audition” eseguita da Dariusz Tokarzewki (parole del Prof. Henryk Skarżyński, musica del Prof. Krzesimir Dębski). Durante il concerto – in un solo pezzo con l’Orchestra da camera Divertimento – si sono prodotti i pazienti del prof. Henryk Skarżyński – i vincitori delle precedenti edizioni del Festival “Dei Ritmi Cocleari”: Małgorzata Strychrz-Dudziak, Estera Łabiga, Olaf Kaca. Durante la finale, gli ospiti hanno ascoltato l’inno del festival “Il mondo che sento” realizzato dai partecipanti al workshop e agli artisti. Il primo inno, interpretato da Barbara Kaczyńska e Maciej Miecznikowski, si è svolto nel 2016, durante la seconda edizione del Festival “Dei Ritmi Cocleari”. Le parole di questo lavoro sono state scritte dal prof. Henryk Skarżyński e la musica dal prof. Krzesimir Dębski. Il concerto è stato diretto da Anna Adamowska e Maciej Miecznikowski.

Molti ospiti eccellenti sono venuti al concerto a Kajetany. Con la loro presenza ci hanno onorato, tra gli altri: il prof. Bogusław Liberadzki, Vicepresidente del Parlamento europeo, Ministro Marek Michalak, Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, Ministro Marek Posobkiewicz, Ispettore Capo della Sanità, Janusz Piechociński, ex vicepresidente del Consiglio dei ministri e Ministro dell’economia Janusz Piechociński, il prof. Michał Kleiber Vicepresidente dell’Accademia Europea delle Scienze e delle Arti (AESA), ex Ministro della Scienza e Presidente dell’Accademia Polacca delle Scienze, prof. Leszek Rafalski, Presidente del Consiglio Superiore degli Istituti di Ricerca, nonché altri rappresentanti del parlamento, il mondo della scienza, della cultura, dell’economia, della chiesa e dei media.

L’iniziatore e il coordinatore del programma e del concerto del prof. Henryk Skarżyński ha ripetuto molte volte che la musica gioca un ruolo molto importante nel trattamento delle persone impiantate.

– Il trattamento musicale richiede la presenza di un musicoterapeuta, vuoi dire un clinico che gestisce l’uso della musicoterapia. La musicoterapia è un uso sistematico e metodico della musica per la diagnosi, il trattamento e il supporto dello sviluppo del paziente, sulla base di ipotesi interdisciplinari prevalentemente psicologiche, mediche e musicologiche. Per quanto riguarda i problemi dell’udito, si tratti di una forma di terapia che accelera la riabilitazione del linguaggio e dell’udito in persone con dei impianti che sono parzialmente o totalmente sordi. La musica elaborata correttamente, basata sulle frequenze giuste, può addirittura ridurre drasticamente il processo di rieducazione uditiva. – aggiunge il prof. Skarżyński.

Il concerto è stato organizzato nel Centro Mondiale dell’Udito di Kajetany, anche per sottolineare che l’ospedale non deve essere associato male, soprattutto per i pazienti più giovani. Può essere un luogo favorevole allo sviluppo e all’educazione in molte aree.

Dopo il concerto, i rappresentanti della Academia Polacca dello Sucesso e il Club Polacco degli Affari hanno consegnato al prof. Henryk Skarżyński, una replica museale dell’opera di Wojciech Siudmak intitolato “Polonia”, e la squadra del Centro Mondiale dell’Udito hanno presentato un fossile commemorativo a forma di chiocciola.

In occasione del 25 ° anniversario del primo posizionamento in Polonia del prof. Henryk Skarżyński dell’impianto cocleare alla persona sorda, il 15 ° anniversario la prima operazione al mondo di restauro dell’udito per una persona con lasordità parziale effetuata dal prof. Henryk Skarżyński, e il 20 °anniversario dell’inizio del programma “Preservare i residui dell’udito preoperatorio esistenti”, il 15 luglio si è svolta una grande convenzione di pazienti con le famiglie. Durante questo incontro, hanno battuto – il risultato di 601 – il loro Guinness Record nella categoria “Incontro in un posto e il tempo del maggior numero di persone con le protesi uditive “.