La mezza degli Affari per il prof. Henryk Skarżyński

Home / News / La mezza degli Affari per il prof. Henryk Skarżyński

La mezza degli Affari per il prof. Henryk Skarżyński

, ,
La mezza degli Affari per il prof. Henryk Skarżyński

Il 21 e il 23 settembre si è tenuta a Świnoujście la Conferenza Baltic Business Forum, in cui – con un invito speciale – il prof. Henryk Skarżyński, direttore dell’Institute of Physiology and Pathology of Hearing ha partecipato. Come ogni anno, a Świnoujście sono arrivati leader mondiali, ministri, rappresentanti delle amministrazioni locali, capi di agenzie governative, esperti riconosciuti e rappresentanti di organizzazioni non governative e scientifiche provenienti dalla Svezia, Ucraina , Turchia, Cina, Kazakistan, Lituania, Lettonia, Polonia e persino Filippine e Angola.

Per questo gruppo internazionale di rappresentanti delle imprese e della politicha dell’Europa occidentale, dell’Europa centrale e orientale e dell’Asia, una conferenza speciale d’invito dal titolo “L’udito nello sviluppo delle società contemporanee” “è stato dato
dal prof. Skarżyński. Durante il Forum, c’era anche una Gala del 25 ° anniversario della Camera di Commercio Polacco-Ucraina, durante il quale sono state premiate le mezza degli Affari. I vincitori erano: Jerzy Kwieciński, Segretario di Stato presso il Ministero dello Sviluppo, Andrii Deszczyca – Ambasciatore dell’Ucraina in Polonia e Ospite speciale del Forum – il Prof. Henryk Skarżyński.

Durante la conferenza il Prof. Skarżyński ha posto un accento particolare sulla comunicazione interpersonale, che è così importante nei contatti commerciali.

– Cosa succederebbe se ci incontrassimo e ci comunichiamo in silenzio, se non avessimo inviato molte informazioni che determinano il nostro funzionamento. Cosa succederebbe se non potessimo ricevere un concerto di musica e partecipare ad eventi artistici? Se non potessimo sentire un amico in un bar o un giornalista sportivo durante una partita importante …? – ha chiesto alla conferenza il prof. Skarżyński – Uno dei fondamenti dello sviluppo della società moderna è la comunicazione, l’accesso alle informazioni e il loro scambio.

Mentre all’inizio del ventesimo secolo, il funzionamento dell’uomo e la sua posizione nella società erano determinati da abilità manuali superiori al 90%, ora l’importanza fondamentale – circa il 90% – è la capacità di comunicare . Un buon udito è essenziale per questo. Le parole di Seneca “Non è bello vedere tutto, non è bello sentire tutto” è passato alla storia. Tuttavia, la medicina fa di tutto per aiutare migliaia e persino milioni di persone che, a causa di vari tipi di perdita dell’udito, non possono funzionare normalmente nel mondo moderno. Le persone avevano problemi di udito nei tempi antichi, ma solo il caso di Ludwig van Beethoven che aumentò l’interesse per il problema. Perché, la musica è inseparabilmente associata ai toni alti, medi e bassi che ci circondano, al ritmo e al suono che ci giungono attraverso il percorso uditivo. Quindi, come crei la musica quando non la senti? Beethoven potrebbe dare la risposta a questa domanda. È considerato uno dei più grandi compositori di tutti i tempi e ha iniziato a perdere l’udito intorno ai 25 anni a causa della progressiva otosclerosi. Tuttavia, non è l’unico musicista che soffre di perdita dell’udito. – a detto il Prof. Skarżyński.

Il Prof. Skarżyński ha anche presentato agli ospiti riuniti le possibilità moderne diagnostiche e terapeutiche, ricordando che un trattamento con diversi tipi di protesi acustiche offre effetti così buoni che i pazienti ipoudenti possono fare ciò che è più difficile per loro – essere appassionati di musica, canto, strumenti . Quanto prima viene rilevato il difetto dell’udito, maggiori sono le probabilità di successo del trattamento. Oggi, il paziente polacco ha accesso e l’opportunità di utilizzare le ultime tecnologie come primo o uno dei primi al mondo. Questa è un’espressione della grande fiducia che l’Istituto è dotato da una comunità medica e scientifica internazionale.

l premio è stato assegnato al prof. Henryk Skarżyński al Forum di quest’anno – La Mezza degli Affari – viene assegnato alle persone e alle istituzioni che contribuiscono maggiormente allo sviluppo della cooperazione economica tra Polonia e Ucraina. Le Mazze vengono assegnate ogni anno ma, a causa del Giubileo della Cooperazione, l’assegnazione di questi premi ha assunto particolare importanza durante l’edizione di quest’anno del Forum. I premi sono stati consegnati dal presidente della Camera di Commercio Polacco-Ucraina Jacek Piechota.