IFPS vincitore del premio Business Premium

Home / News / IFPS vincitore del premio Business Premium

IFPS vincitore del premio Business Premium

,
IFPS vincitore del premio Business Premium

Le 26 settembre 2016, la rivista Bloomberg Businessweek Pologne, ha assegnato dei premi Business Premium 2016, per i servizi che si distinguono per la qualità eccezionale,
la modernità e dell’adattamento ai bisogni del mercato. Tra i vincitori c’era l’Istituto di Fisiologia e di Patologia dell’Udito ricompensato per 10 anni di assistenza telemedica
di pazienti con diversi impianti uditivi.

Per la terza volta, Bloomberg Businessweek Poland ha premiato i servizi per le imprese, tenendo conto della loro qualità, del loro adeguamento alle esigenze del mercato, della modernità, dell’efficienza per andare incontro agli interessi dei clienti. I progetti che hanno conquistato il riconoscimento sono quelli che da anni supportano le aziende ma anche nuovi, progettati per clienti esigenti.

L’Istituto di Fisiologia e Patologia dell’Udito ha ricevuto un premio di 10 anni per l’assistenza telemedica di pazienti con diversi impianti uditivi. L’Istituto di Fisiologia e di Patologia dell’Udito (IFPS) è il più grande centro di otorinolaringoiatria in Polonia, dove si svolge
il maggior numero di interventi nel campo della otorinolaringoiatria nel mondo. Ogni anno, gli specialisti dell’Istituto effettuano circa 250.000 consultazioni mediche e circa 18.000 procedure chirurgiche.

– In ogni azione in primo luogo mettiamo il benessere e i bisogni dei nostri pazienti. Per molti dei nostri pazienti le visite frequenti all’Istituto sono legate a una lunga strada e ai costi associati al viaggio. Per facilitare il processo di trattamento e riabilitazione, abbiamo utilizzato Internet come strumento per le consultazioni mediche remote. Così è stato istituito il sistema per creare una rete di centri medici che collaborano con l’Istituto – ha detto durante il Gala il prof. Henryk Skarżyński, Direttore dell’Istituto di Fisiologia e di Patologia dell’Udito.

La ricerca iniziale e poi il lavoro clinico sulla telemedicina è stato avviato dal team di ingegneri e di altri specialisti guidati dal prof. Henryk Skarżyński oltre 15 anni fa. All’inizio erano legati a teleconsultazioni praticate dal professore Henryk Skarżyński. Nel 2005 sono stati intrapresi i primi passi nel campo dell’adattamento dell’udito in un gruppo di pazienti con perdita uditiva parzialmente crescente. Un nuovo metodo di telefitting è stato lanciato gradualmente e attuato su una scala sempre più ampia della pratica clinica. Infine, la prima nel mondo è stata creata la Rete Nazionale di Teleaudiologia – un sistema che comprende teleriabilitazione, telefitting, teleeducazione, screening e telediagnosi non solo in Polonia ma anche in altri paesi europei, asiatici e africani.